Festival dell'Oriente Milano 2014

Si è conclusa ieri, nel parco esposizioni di Novegro, la sesta edizione del Festival dell’Oriente di Milano, un evento imponente che ha visto protagonisti colori e culture dell’Estremo Oriente. Il vastissimo spazio del parco – all’interno del quale sono stati allestiti palchi e punti di ristoro – ha ospitato bazar, mercanti, calligrafi, danzatrici, musicisti, artigiani del legno e di strumenti musicali, disegnatori, mastri cerimonieri e chef.

Non mancava proprio nulla, si passava dal colore ambrato delle spezie indiane, ai Kanzashi nei capelli delle donne giapponesi per poi trovarsi in mezzo ad un saggio di arti marziali seguito dal coinvolgente suono di percussioni. E in più workshop, laboratori, mostre fotografiche, ikebana, origami, costruzione del mandala, cerimonia del tè. Per dirla in numeri: 20.000 mq, 400 espositori, 4 palchi, oltre 200 spettacoli e un’intera area dedicata alla gastronomia orientale.

Un elogio particolare – e personale – va ai potentissimi Masa Daiko un gruppo di musicisti di tamburi giapponesi chiamati Taiko (太鼓), utilizzati al tempo durante le battaglie e tutt’ora nei riti sacri buddhisti o shintoisti.

Vi lascio con le mie foto dell’evento e un video YouTube dei fantastici Masa Daiko!

Firma Katya Vettorello

 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>