Kisu-ho-Hi

Il 23 maggio in Giappone si festeggia ogni anno il “Kisu no Hi” ovvero “il giorno del bacio”.
L’origine di questa festa si deve alla prima volta in cui in Giappone fu trasmesso un film “Hatachi no Seishun” che conteneva una scena esplicita di un bacio, esattamente il 23 maggio 1946, un anno dopo la cessazione del conflitto mondiale e il ritiro di diverse leggi tra cui quella di veto del bacio pubblico.

hatachi no seishun

Cosi ancora oggi, se nei paesi occidentali il bacio è un gesto comune di affetto, espresso liberamente e per i motivi più disparati, in Giappone resta un atto assolutamente privato, dedicato a momenti veramente intimi e speciali della coppia e in ogni caso, considerato un comportamento importato dalla cultura occidentale. Infatti Kisu è scritto in katakana (キス) – la scrittura usata per le parole straniere, in questo caso traducendo “kiss” – e non in hiragana dove bacio è Seppun (接吻).

Inoltre oggi, è anche il “Letter day” perché la data di oggi si scrive 5.23 e si legge koi(5) bu(2) mi(3) (恋文), che significa “lettera d’amore”.

kisu no hi

Firma Katya Vettorello


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>